DentistaSestu.it utilizza cookies per il funzionamento corretto del sito e dei servizi offerti; per permettere la richiesta di informazioni in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete.
DentistaSestu.it inoltre, fa uso di cookies analitici di terze parti con IP anonimo. Continuando a navigare sul sito, o chiudendo questo avviso, si accetta implicitamente l'utilizzo dei cookies citati.

  • Mascherine trasparenti

    L’ortodonzia invisibile è la soluzione discreta per ottenere ottimi risultati senza rinunciare a un sorriso sano e a denti allineati.
  • ...ci prendiamo cura del vostro sorriso!

  • Cura dei bambini

    La cura e la prevenzione sono importanti anche nei bambini, perché contribuiscono a preparare "un terreno" fertile per i denti permanenti.
  • Abbi cura dei tuoi denti!

    Una visita di controllo almeno una volta all'anno può prevenire problemi anche gravi a denti e gengive. Se non affrontati in tempo, tali problemi possono portare a complicanze più serie per la salute della tua bocca.

TERAPIA LASER A BASSA POTENZA (LLLT) E BIOSTIMOLAZIONE

LLLT vuol dire low level laser therapy, cioè terapia laser a bassa potenza che non produce effetti termici sui tessuti, bensì una stimolazione e/o una soppressione dei processi biologici e permette ai tessuti di generare una risposta biologica intracellulare. E’ come se fosse carburante per l’energia delle cellule riparatrici e incrementa la efficienza di queste cellule. Anche le cellule danneggiate si riparano più efficacemente. L'energia del raggio laser, assorbita dalle parti cromofore delle cellule, inizia una risposta specifica con aumento del metabolismo cellulare e della circolazione sanguigna dei tessuti.

I mitocondri assorbono i fotoni incidenti e viene stimolata la produzione di ATP e quindi la respirazione e il metabolismo cellulare delle cellule immunitarie. Questi benefici si estendono e diffondono anche alle parti non irradiate direttamente dal laser. Infatti il raggio laser (diodo vicino-infrarosso) penetra potenzialmente per diversi millimetri nei tessuti.
Il risultato dell'azione del laser sulle cellule è una forte accelerazione della guarigione, riduzione e risoluzione della infiammazione e del gonfiore dei tessuti, diminuzione significativa del dolore , incremento della forza della cicatrizzazione della ferita, stimolazione potente del sistema immunitario a risolvere l’infezione.

Gli effetti fotobiostimolatori della LLLT sono :proliferazione di macrofagi, linfociti, fibroblasti, cellule endoteliali, cheratinociti (tutte le cellule deputate alla difesa e alla riparazione dei tessuti). Aumento del processo di respirazione cellulare e della sintesi dell'ATP (il carburante cellulare). Rilascio dei fattori di crescita ed altre citochine, sintesi del collagene. Incremento della sintesi di endorfine e bradichinine, riduzione della attività delle fibre nervose C con ridotta trasmissione dell’impulso del dolore (tutti fattori di analgesia).

CAMPI DI UTIZZO DELLA TERAPIA LASER A BASSA POTENZA NEL NOSTRO STUDIO:

  • RIDUZIONE DEL DOLORE E CREAZIONE DI UN EFFETTO ANALGESICO DURANTE LE CURE DELLE CARIE DEI DENTI DA LATTE e anche di alcuni denti permanenti .Al posto dell'anestesia locale con ago ,in casi di carie di entità non gravissima, cioè carie prese precocemente senza nervo scoperto ,l’effetto analgesico-antalgico del laser può ridurre la necessità della anestesia locale durante le cure della carie. Una irradiazione per 2-3 minuti (posizionando la sonda laser sopra la corona del dente e sulla mucosa in corrispondenza delle radici) crea una capacità significativamente minore del corpo umano di riconoscere e sentire il dolore. Un altro vantaggio importantissimo di evitare l' anestesia locale è l'elevata possibilità che hanno i bambini più piccoli di mordersi involontariamente o volontariamente labbra, guance e lingua.
  • ANALGESIA AL MOMENTO DELLA EFFETTUAZIONE DELLA ANESTESIA LOCALE
    La LLLT col diodo può contribuire sostanzialmente e bloccare la trasmissione degli impulsi nervosi responsabili della sensazione dolorifica. Quindi, per non far avvertire l’ago, abbiamo anche questa grande chance.. eventualmente da associare alle altre.
  • TRATTAMENTO DI TRAUMI DEI DENTI DA LATTE
    I traumi sui denti da latte sono molto frequenti nella prima infanzia, e possono portare a morte della polpa, cambiamento di colore del dente, che si scurisce, infezione e danno potenziale al dente permanente. Nei denti non trattati queste complicazioni possono avvenire dopo 2-6 settimane dal trauma. La fotobiostimolazione del laser ha dimostrato effetti straordinari in bambini dai 7 mesi ai 5 anni di età (difficili da trattare diversamente con altri sistemi a causa della piccola età). I traumi che rispondono meglio sono tutte le lussazioni, che si manifestano con mobilità dentale, dislocazione, anche avulsioni parziali purché a dente integro e se il trattamento viene effettuato entro 24-48 ore dall'incidente. La tecnica consiste (dopo eventuale riposizionamento manuale del dente nella sua sede) nel dirigere la punta del laser sul dente (esternamente e internamente) e sui tessuti molli eventualmente danneggiati dal trauma per alcuni minuti non a contatto ed irraggiare le superfici traumatizzate per un minuto o più. In alcuni casi si ripete a distanza di 3-5 giorni più volte. Il risultato sarà nella maggior parte dei casi nel mantenimento della vitalità del dente, nessun cambiamento di colore e la assenza di sintomi e infezione fino al momento della permuta fisiologica.
  • TRATTAMENTO DEI TESSUTI MOLLI COINVOLTI DA UN TRAUMA
    La fotobiostimolazione con laser a bassa potenza riduce dolore ,gonfiore post traumatico e accelera la guarigione se vengono coinvolti labbra o viso.
  • RAFFORZAMENTO DELLO SMALTO DEI DENTI IN FUNZIONE ANTICARIE IN SOGGETTI AD ELEVATA TENDENZA DI CARIE
    Il problema delle carie rimane a tutt'oggi la malattia più frequente durante l’infanzia e l' adolescenza. La prevenzione consiste in una dieta adeguata e in procedure igieniche efficaci, nella sigillatura occlusale e l’uso di dentifrici e collutori al fluoro. Inoltre, applicazioni professionali di fluoro topico, usato localmente sui denti sembrano molto efficaci. Se il fluoro, applicato localmente, viene attivato dalla luce laser, si crea un notevole rafforzamento del dente tramite una ridotta solubilità dello smalto negli scambi proteici e minerali con la cavità orale, e una chiusura dei tubuli dentinali che protegge il dente dalla carie in maniera molto superiore.
  • UTILIZZO DI LASER PER DISINFEZIONE FOTO-ATTIVATA NELLA CURA DELLE CARIE E NELLE DEVITALIZZAZIONI
    PAD (pohoto-activate disinfection) è stata proposta recentemente come arma di grande successo nella cura delle carie e nella sterilizzazione dei canali radicolari infetti grazie alle proprietà antibatteriche del laser., attive nella maggior parte dei germi causa di carie e ascessi dentali.
  • TRATTAMENTO DEL DOLORE O DEI PROBLEMI DELLA ARTICOLAZIONE TEMPORO MANDIBOLARE (ATM) CONSEGUENTI A MALOCCLUSIONE O A STRESS.
    Il laser usato in modalità di fotobiostimolazione e ' in grado di ridurre significativamente il dolore sia acuto che cronico dell'articolazione temporo-mandibolare. Risultato analogo si ha dopo estrazioni, specie del terzo molare (dente del giudizio): dolore e infiammazione si riducono molto più rapidamente.
  • ELIMINAZIONE DEL RIFLESSO DEL VOMITO
    Il laser puo' stimolare i PUNTI E I MERIDIANI DI AGOPUNTURA riducendo o eliminando quasi sempre il riflesso di intolleranza agli oggetti in bocca e permettendo cure agevoli.
  • PRETRATTAMENTO DEI SITI DI CHIRURGIA
    Irraggiare con il laser a LLLT le zone dove verrà fatta chirurgia prima di effettuare l’intervento, avrà concreti effetti di prevenzione nei confronti di emorragia, dolore, gonfiore.
  • TRATTAMENTO DELLE FERITE DEI TESSUTI MOLLI O POST CHIRURGIA (estrazioni e altre forme di chirurgia orale)
    Il risultato dell' azione del laser sulle cellule è una forte accelerazione della guarigione, riduzione e risoluzione della infiammazione dei tessuti, diminuzione significativa del dolore, incremento della forza della cicatrizzazione della ferita, stimolazione potente del sistema immunitario a risolvere l’infezione.